SERRAMENTI IN PVC : come pulirli

SERRAMENTI IN PVC COME PULIRLI

SERRAMENTI IN PVC COME PULIRLI

SERRAMENTI IN PVC: COME PULIRLI 


PERCHÉ È IMPORTANTE PULIRE I SERRAMENTI CON COSTANZA

La pulizia dei serramenti è importante per conferire un senso di eleganza, pulizia ai propri ambienti interni ed esterni, risulta fondamentale anche per verificare in ogni momento che essi funzionino. Durante le operazioni di pulizia, inoltre, si possono individuare e rimuovere eventuali corpi estranei, che potrebbero incastrarsi nei meccanismi e provocarne un inceppamento.

I DETERGENTI GIUSTI PER LA PULIZIA DEI SERRAMENTI IN PVC

Cosa fondamentale da sottolineare è la praticità del PVC, non presenta necessità di trattamenti specifici periodici. Sono infatti necessari pochi passi per prendersi cura a fondo e in maniera durevole dei propri serramenti in PVC.

La scelta dei prodotti detergenti è fondamentale e non deve mai ricadere su prodotti con agenti aggressivi.

Nonostante il PVC possa considerarsi un materiale resistente, vanno evitati i detergenti contenenti sostanze corrosive per trattare questo materiale. Alcune di esse sono l’alcool, gli elementi microabrasivi ed i solventi: qualora l’etichetta riporti la presenza di questi ingredienti, è assolutamente sconsigliato l’acquisto. Quel che si rischierebbe, infatti, è di danneggiare le finiture del telaio in PVC, nonché le guarnizioni isolanti e la ferramenta. Tutto questo si tradurrebbe nella diminuzione della capacità di adesione corretta, producendo così i cosiddetti spifferi o infiltrazioni e, nondimeno, si potrebbe impattare sull’aspetto estetico del serramento.

 

COME E QUANTO PULIRE I SERRAMENTI IN PVC

Per quel che riguarda la frequenza della pulizia, non si tratta di una regola fissa, ma ogni sei mesi è il tempo considerato corretto.

Quando l’abitazione è situata all’ interno di contesti urbani, dove la produzione di smog e particelle inquinanti è molto elevata, si potrebbe considerare di procedere ogni 3/4 mesi anzichè ogni 6

Dal punto di vista pratico, per procedere alla pulizia è necessario dotarsi di un panno morbido, possibilmente in microfibra, un secchio di acqua calda e del sapone neutro, anche quello di Marsiglia va benissimo.

Se non si vuole utilizzare quest’ultimo è possibile anche realizzare un mix con una parte di aceto e quattro parti di acqua. Prima di bagnare i serramenti, è necessario spolverare accuratamente l’infisso per togliere la polvere e solo dopo, con l’aiuto di uno spruzzino, spargere la miscela detergente sulla superficie, dove deve essere lasciata agire per qualche minuto. Una volta lasciata agire è necessario passare bene con il panno tutti i profili del telaio sia internamente, sia esternamente rimuovendo lo sporco e i residui.

Se lo sporco è più ostinato ed è la prima pulizia che fate, perciò potrebbero esserci residui di calce, colore o altro INTERNORM ha creato una linea di prodotti appositi, potete chiederci informazioni direttamente.

LE PARTI MECCANICHE DEI SERRAMENTI IN PVC

Speciale attenzione infine andrebbe dedicata alle parti meccaniche del serramento, che andrebbero lubrificate ogni tanto non solo per agevolarne il funzionamento, bensì per proteggerle dal fenomeno dell’ossidazione.  Anche in questo caso INTERNORM ha l’apposita linea di prodotti per il mantenimento in efficienza delle parti meccaniche.

Inoltre cosa buona sarebbe anche quella di accordare una MANUTENZIONE PROGRAMMATA SUI SERRAMENTI, cosi non dovrai preoccuparti di pensare a quando è il momento o meno. Penseremo noi a contattarti ed a verificare lo stato dei tuoi serramenti.